venerdì 26 febbraio 2010

DOLCE AL LATTICELLO E FRUTTI DI BOSCO CON UN CHE DI SALATO

P1110376

Scusate la latitanza ma questa settimana è stata davvero stranamente piena di impegni. Comunque eccomi qua, e come vi dicevo, con una delle tante cose che mi ha regalato Gaia nel nostro incontro domenicale: il latticello. Ma la cosa più figa ancora è che mi ha insegnato come riprodurlo questo latticello, così da non dover restare mai più senza ;)! Perchè se c'è una cosa che mi manca dell'Austria, penso sia proprio tutto ciò che c'è tra il latte e la panna e oltre: il quark, il topfen, il sauermilch e il sauerrahm, è giusto quello che mi viene in mente ora!
Così ora ho una nuova "bestiolina" da accudire e di tanto in tanto dovrà ben essere utilizzato!
Questo dolce di oggi è proprio una di quelle cose che piacciono a me, molto leggero, con il contrasto tra l'acidulo dei frutti di bosco e la crosticina un pò salata! Questa cosa del sale in superficie regolatela un pò come piace più a voi perchè è davvero un pò particolare, però a me ME PIACE!

DOLCE AL LATTICELLO E FRUTTI DI BOSCO CON UN CHE DI SALATO:

150 gr. di farina 00
100 gr. di farina integrale
110 gr. di zucchero di canna
2 uova
60 gr. di burro
250 ml. di latticello
1/2 cucchiaino di sale
1 cucchiaio di lievito per dolci
la buccia di 2 lime
2 cucchiai di zucchero di canna e 1/2 cucchiaino di fleur de sel per coprire.
250 gr. di frutti di bosco

In una ciotola unire le farine, il sale, lo zucchero e il lievito. In un'altra ciotola unire le uova con il latticello ed il burro fuso, aggiungendo infine la buccia grattugiata di 2 lime. Versare il composto a base di uovo nella ciotola con la farina e mescolare appena il necessario (cercate di non esagerare). Incorporare i frutti di bosco e versare in uno stampo (penso che vada bene una normale forma per crostate, questo mio era un pò piccolo per tutto l'impasto e ne sono usciti anche tre tortini.) Io ho lasciato qualche frutto da mettere in superficie per decorare ma si sono un pò squagliati, penso sia meglio senza. Alla fine cospargere con lo zucchero di canna e il fleur de sel uniformamente e infornare a 180°C per 25/ 30 min.

35 commenti:

  1. Mi piacciono i contrasti, lo provo!!!
    Ti è venuto davvero bello, complimenti ;)

    RispondiElimina
  2. bello, ma ... la ricetta per il latticello?

    RispondiElimina
  3. Il tuo dolce mi piace tanto e mi fa pensare ad un molo sul quale stanno per attraccare un pò di barche...scusa sta notte non ho dormito e temo di accusare un pò di stanchezza :-)
    trovo super il contrasto acidulo-dolce-salato e mi piacerebbe provare il latticello che non ho mai usato. A proposito, dove lo trovo?

    RispondiElimina
  4. io voglio il latticello! subito!

    RispondiElimina
  5. Ti è venuto davvero bene!!! brava bravissima :)

    RispondiElimina
  6. Che buono... no anzi buonissimo. Per la colazione del mattino a me va benissimo, adoro i dolci con la frutta all'interno!

    RispondiElimina
  7. Come mi piace questo plum cake. Devo assolutamente provare il latticello. Brava!
    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  8. Anche tu con il latticello! io l'ho comprato però!!! ;) ...il prossimo che prendo lo uso per sto dolce che mi ispira proprio! :)

    RispondiElimina
  9. brava!
    vedo che il latticello ha fatto una degnissima fine!
    un bacione

    RispondiElimina
  10. Carinissimo questo dolce..mi piace il contrasto di sapori..anch' io ho voglia di provare il latticello in una preparazione..m' incuriosisce!
    Un bacione

    RispondiElimina
  11. Bellissimo, con il sale dev'essere un bel contrasto, da provare, il latticello però...dove lo trovo?
    Ciao!

    RispondiElimina
  12. Fame, fame, fame da lupi! amica mia, con questi piatti non mi aiutate affatto, vado a nutrirmi di gambi di sedano! anche il latticello adesso, non c'è più religione...

    RispondiElimina
  13. l'aspetto è meraviglioso! lo assaggerei proprio volentieri :-)

    RispondiElimina
  14. il contrasto dolce salto è una buonissima idea, complimenti..

    RispondiElimina
  15. Mannaggia, iana... io il latticello non lo trovo, e infatti lo sostituisco in vari modi. Certo che questa torta con zucchero e un po' di fior di sale mi sfizia. Carina!
    Saluti a tutta la famiglia

    Sabrine

    RispondiElimina
  16. credo proprio che sia eccezionale!!! so benissimo come rende gli impasti il latticello!! complimenti!! ciao!

    RispondiElimina
  17. che bell'accostamento ora però voglio sapere come fare il latticello!!! io qui mica lo trovo :-) ciao Ely

    RispondiElimina
  18. il latticello... sempre e solo sentito nominare... lo voglio anch'io!!!!!
    e poi voglio questo dolce... ma come si fà con tutte queste cose buone!!!

    RispondiElimina
  19. Delizioso l'accostamento, gia' so che mi piace.
    Ma possibile che solo io non trovi uno stampo come il tuo????

    RispondiElimina
  20. il latticello è buonissimo
    e la tua torta altrettanto!

    brava (ma che te lo dico a fa'?)

    RispondiElimina
  21. Complimenti davvero un bel mix...per un dolce buonissimo...mi piace anche la foto e la trovata del fleur de sel...un bacio

    RispondiElimina
  22. Eccolo li uno dei miei incubi ritorna... il LATTICELLO, e mo dove lo trovo??? uuffff
    Mannaia.. che nervoso che mi viene quando non riesco a trovare un tubo... ufff mi piacerebbe provare la tua ricettina, ma avrò qlk impedimento finchè non troverò l'ingrediente misterioso... :) bacetto

    RispondiElimina
  23. Ma dove lo trovo questo latticello?e questa volta non lo sostituisco con latte o panna.quindi o lo trovo o lo trovo!!!Bacioni!!!!!!

    RispondiElimina
  24. La crosticina di sale deve essere super!

    RispondiElimina
  25. mi ispira parecchio questo cake... devo solo trovare l'elemento essenziale: il latticello!!! non è cosa facile sai? complimenti a te e buon w.e.

    RispondiElimina
  26. Sisisisiiiiii! Voglio rifarlo anche io!!! Bravissima!!!

    RispondiElimina
  27. quanto mi ispira questa ricetta! e quanto mi mangerei una fetta di questo dolce!!! complimenti!! ciao ciao

    RispondiElimina
  28. Iana, che bello..chissà che buono!!!lo vogliooooo!

    RispondiElimina
  29. Guarda, se mi mandi del pesce fresco dall'Italia, io ti mando tutto il topfen, sauermilch, buttermilch & co che desideri...affare fatto? ;)

    RispondiElimina
  30. che bella questa ricetta:)
    è la seconda volta in pochi minuti che vedo il latticello, mi sa che mi tocca comprarla per provare le varie ricette:)
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  31. Adoro questi contrasti di sapori1
    ho trovato tante ricette con il latticello, prima o poi mi deciderò anch'io a prepararlo,mi incuriosisce molto il suo utilizzo :P

    RispondiElimina
  32. La prossima volta che vado in Austria do la caccia al latticello, anche il fior di sale imperversa..devo proprio "aggiornarmi".
    Buon week mammaiana!

    RispondiElimina
  33. vero verissimo! latticini declinati in tutte quelle manieri che dici son proprio comuni in Austria e anche in Inghilterra ad esempio! un po' di cose, più che al supermercato normale, si trovano da Natura Sì ad esempio. Comunque sì...come si fa il latticello? bello che si impara sempre qualcosa a casa tua!:-)

    RispondiElimina
  34. Intanto mi piace tantissimo il tuo titolo composto, poi adoro il latticello, questo "che di salato" accontenta tutti...non ho più scuse :-)
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  35. Il contrasto dolce-salato nei dolci è fantastico e l'acidulo dei frutti d bosco è perfetto in questo contesto :)

    RispondiElimina