venerdì 8 gennaio 2010

LA CREME DE LA CREME


Ovvero la migliore salsina per il salmone che esista che sarebbe quella della mia mamma, quella che in Austria, o almeno nella mia famiglia austriaca, tradizionalmente si mangia la vigilia di natale con le tartine al salmone. Secondo me è assolutamente l'ideale da accompagnare al salmone affumicato, tutto l'anno, si intende. Provate e ditemi se non è vero!
Questo 2010 è iniziato interessante con un sacco di progetti, o meglio con un grande progetto che ne include tanti altri e quindi con un pò di sana eccitazione! Quindi aspettatevi movimenti sia fisici che non, e qualche mese in cui questo blog proporrà interessanti pranzi da traslocatore e muratore... non subito però quindi per ora potete stare tranquilli!

CREMINA AL RAFANO DELLA MIA MAMMA:
la questione è semplicissima:

100 ml di panna da montare
4 cucchiaini di kren (o rafano grattuggiato)
1 cucchiaino di sale

Montare la panna e incorporarvi il kren e il sale. per le quantità magari iniziate da un cucchiaino di kren così regolate la salsina in base al vostro gusto personale. A me piace bello intenso ma, si sa, de gustibus...

24 commenti:

  1. che bontà....passa dal mio blog, c'è un premio per te

    RispondiElimina
  2. la panna da montare? esiste anche non dolce? la crema di rafano la compro sempre all'ikea! ottima

    RispondiElimina
  3. @pinar: la panna da montare non è dolce se non la dolcifichi tu.

    la panna da cucina non è altro che la stessa panna ma pastorizzata in modo che sia uht e possa pure stare fuori dal frigo

    però ianuccia cara io non ho idea di dove trovare il rafano fresco... non ho provato al mercato centrale effettivamente, ma ho in mente questa cosa da quando ho mangiato degli squisiti tagliolini al rafano in una trattoria in centro... (ah vabè, ovviamente sono anche io di firenze :P)

    RispondiElimina
  4. Ecco, questa la tengo presente, la mi ametà continua a parlarmi del rafano ma io non l'ho mai comprato e mai avuto in casa anche perchè non sapevo cosa farne ! grazie cara

    RispondiElimina
  5. Hmmm... mi piace assai questa crema austriacante! E penso che la proverò in versione "concentrata", come piace a te...
    Buon 2010 a tutti e tantissimi auguri per i vostri progetti!
    A presto
    Sabrine

    RispondiElimina
  6. Giurin giuretta, ho appena mangiato dei filetti di trota affumicati con una salsina al rafano e panna e adesso trovo qualcosa di simile anche da te. Se non è telepatia....!

    RispondiElimina
  7. Una bella idea, dalle mie parti si usa abbinare il crostino con il prosciutto crudo alla spuma di cren, ( è meno piccante ),ora provero' nella tua versione.
    ciao Daniela.

    RispondiElimina
  8. scusa l'ignoranza ma cosa son il kren e il rafano?

    RispondiElimina
  9. il kren ce l'ho!! l'ho comprato a Merano...
    si solo per dire che mi hai dato una bella idea perchè a parte i wurstel non sapevo proprio come poterlo utilizzare :-)
    Grazie mille

    RispondiElimina
  10. ho giusto una confezione di salmone che aspetta una nuova salsina da accompagnamento !!!!!non mi resta che comprare il cren !!

    RispondiElimina
  11. Adesso sono molto curiosa di conoscere le novità in arrivo!!! Per ora pilucco un crostino!

    RispondiElimina
  12. Il rafano fresco o meno, non so proprio dove reperirlo ... e sì che lo vorrei proprio provare!
    Baci
    Stefania
    P.s. Che vuol dire che i limoni a rondelle mi vengono troppo confittati? Io non li ho mai assagiati e li sto facendo per la prima volta ... non dirmi che dovrò buttarli...

    RispondiElimina
  13. mai assaggiata la crema di rafano! ma voglio provare assolutamente!!
    un bacio!

    RispondiElimina
  14. Deve essere speciale, ma dove lo trovo il rafano??? In circolazione qui non l'ho mai visto...mannaggia :-(

    RispondiElimina
  15. Hai ragionissima, la salsa al cren col salmone é una bontezza assoluta!!
    Buona giornata :-)

    RispondiElimina
  16. Infatti... il salmone è cosi' delicato che è difficile che non piaccia :-)
    Alla prossima ricettina...
    A presto Elisa

    RispondiElimina
  17. fantastica questa cremina, un'ottima alternativa al solito burro, la proverò sicuramente e poi ti saprò dire!
    bacioni
    fra

    RispondiElimina
  18. Il rafano sarebbe il wasabi (che ho)?
    baci

    PS. ma che fate, traslocate dal parco?!?! Fammi sapere!

    RispondiElimina
  19. Ma dai! Io il salmone lo metto sempre sui crostini col burro! Questa alternativa è da fare!

    RispondiElimina
  20. Complimenti cara per la meravigliosa preparazione!!!!Non vedo l'ora di vedere la prossima ricetta!!!UN ABBRACCIO

    RispondiElimina
  21. Ciao, grazie per il tuo passaggio da me!...Questa cremina è buonissima: qui da noi si usa tanto la crema di kren!...Complimenti per il tuo spazio-blog!

    RispondiElimina
  22. mmm...da provare!!
    brava alla mamma

    RispondiElimina
  23. ciao cari a tutti
    @pinar: la panna da montare mica è dolce! boh, io almeno la trovo così!

    @kali: benvenuto/a! Il rafano a Firenze l'ho visto qualche volta in un negozietto di frutta e verdura in pieno centro, prsaticamente una traversa di via dei calzaiuoli, accanto alla pescheria e di fronte all'alimentari, presente? Insomma lì hanno sempre un sacco di stranezze e cose introvabili però è caro assatanato! Altrimenti si dovrebbe provare come dici tu al mercato centrale, ma io non ci vado mai, di solito vado a sant'ambrogio!

    @sabrine: Ottimo 2010 anche a te!!!

    @Tina: ma è incredibile!!!

    @pasticciona: ciao cara, sono radici un pò piccantine, ma neanch'io so se sono 2 cose diverse o se sono la stessa radice in due lingue diverse! Secondo me è la seconda ma boh, dai commenti mi pare di capire di no!

    òOnde: vi tengo un pò sulle spine senò che gusto c'è?!

    @fantasie: sinceramente non lo so, fammi sapere come sono venuti quando saranno pronti. Per troppo confittati intendevo che rimane poco del gusto del limone.

    @milla: non so dove sia qui, quindi è difficile aiutarti ;) Comunque in bocca al lupo per la ricerca!

    @Fra: fammi sapere, mi raccomando!

    @gaia: no, non proprio, il wasabi è un'altra radice, non so quale di preciso, però sono abbastanza diversi secondo me! Sìsì, ce ne andremo, ma quello era previsto comunque! Baci! Ti tengo aggiornata comunque!

    @oxana: benvenuta a te!

    RispondiElimina