venerdì 29 gennaio 2010

CREMA DI LATTE AL CHAI

P1100401

Credevate che i dolci non potessero essere dietetici? Beh vi sbagliavate. Mangiare un bicchierino di questa cremina ha esattamente lo stesso apporto calorico che bersi un chai, o meglio un bicchiere di latte (perchè in fondo il chai altro non è che latte speziato)... con la differenza che è moooolto più godurioso e che si ha l'impressione di trasgredire alla grande! Non vi sembra una figata? Per noi che siamo, o meglio dovremmo essere, perennemente a dieta lo è.... Insomma volete mettere mangiarsi un dolcino che appaga completamente la tua voglia di dolce senza per questo aver mandato all'aria una settimana di dieta?! Per tutti coloro che sono nell'umore da disintossicazione post natale (lo so lo so, che vi state già preparando ai fritti di carnevale;)!), potrebbe essere la svolta!
Così, come al solito all'ultimissimo secondo, patecipo anche al contest di Susina, e del signore del the! Buon weekend a tutti e mi raccomando, tenetevi leggeri;)!

CREMA DI LATTE AL CHAI:

500ml. di latte intero
25 gr. di amido di mais
4 chiodi di garofano
1 stecca di cannella
1/2 bacca di vaniglia
1 cucchiaino raso di pepe rosa in grani
1 cucchiaino raso di pepe nero in grani
2 cm. di radice di zenzero fresca
1 fogliolina di lemongrass
1/2 cucchiaino raso di noce moscata grattugiata
1 cucchiaino di thè nero
1 cucchiaio colmo di miele

Mettere tutte le spezie e il the in infusione nel latte, portare ad ebollizione, spegnere e lasciar insaporire per una mezz'ora. Filtrare il latte con una garza o un colino a maglia stretta. Far sciogliere bene l'amido in poco chai, in modo da non far formare grumi, aggiungere il resto del chai e rimettere sul fuoco, unendo subito il miele e mescolando continuamente finché non cominci ad addensarsi. A quel punto spegnere la fiamma e versare la crema di chai nei bicchierini. Coprire con un pezzetto di pellicola e lasciar raffreddare. Mettere in frigo e lasciar riposare qualche ora.... una notte è meglio!


25 commenti:

  1. Ma questa è una genialata...grande Iana, questa cremina fa per me!!!!UN ABBRACCIO e buon fine settimana

    RispondiElimina
  2. Una crema assolutamente divina Iana!

    RispondiElimina
  3. Wow, che brava! le spezie ci possono aiutare nella dieta, ottima idea!

    RispondiElimina
  4. una specie di biancomangiare ma strainsaporito e speziato... meraviglioso:P
    bravissima!

    RispondiElimina
  5. che chicca!!bella idea la tua...aspetto godurioso e sicuramente meno calorico di una bella crema sostanziosa piena di grassi...10 e lode!!!ti accontenti??ahahaah baci e buon week end

    RispondiElimina
  6. Wow che cremina morbida e goduriosa.

    RispondiElimina
  7. davvero un ottimo consiglio per trasgredire senza sensi di colpa!!!

    RispondiElimina
  8. Ma che bella cremina, la proverò al più presto!!
    Ciao, Laura ;))

    RispondiElimina
  9. a me pare una figata sì!!!
    adoro il chai...e farne una cremina goduriosa anche spalmabile..è perfetta!
    grande idea!!!

    RispondiElimina
  10. Non so cosa sia il chai e ora mi metto alla ricerca, ma questa del dolce dimagrante mi paice assai! Anche io oggi ho cercato di limitare le calorie... con scarsi risultati... piuttosto ho diminuito il colesterolo...
    Baci
    Stefania

    RispondiElimina
  11. Mmmmh...adoro il chai! Complimenti per la ricetta, mi piace un sacco!!

    RispondiElimina
  12. geniale e accattivante!!!soprattutto visto che da lune ricomincio a limitare l'apporto calorico :((((((((((((( !!!Grazie mille per questa bellissima idea!!!

    RispondiElimina
  13. se poffa'.
    secondo me anche questo e' gluten free.. Lo vedi che sei brava??
    ;-)
    buona domenica!

    RispondiElimina
  14. si,pure questo è gluten-free, a patto di usare l'amido di mais consentito (ad esempio la banale maizena lo è)

    ma voi due che fate, state studiando da celiache :-)?

    e comunque questa cremina mi ispira assai...

    RispondiElimina
  15. @gaia2: e certo, ci stiamo avvantaggiando! ;)

    RispondiElimina
  16. Ma che delizia la tua cremina dietetica ma saporitissima! La tua è quella che si definisce "un'idea", nel senso dell'intuizione geniale! Bravissima!!
    deborah

    RispondiElimina
  17. Ma dai e' una genialata!!! grazie!!!

    RispondiElimina
  18. @luxus: ma il biancomangiare non è con le mandorle?

    @terry, spalmabile non direi, piuttosto un budino!

    RispondiElimina
  19. no, da noi si fa solo con latte, amido, zucchero e scorza di limone

    RispondiElimina
  20. ufa, se c'era un bicchierino nel mio frigo, me lo spazzolavo ora in un'attimo. Leggera dici? Beh, allora, sì, dai.

    RispondiElimina
  21. la faccio! aggiudicata...deve essere profumatissima..gnammyyyyy

    RispondiElimina
  22. Iana a quanto ho capito abiti a Firenze o giù di lì... dove lo trovi il lemongrass che lo voglio pure io?!?!
    Silvia

    RispondiElimina
  23. @furfecchia: quello che ho usato qui è essiccato e l'ho preso in India... però a firenze lo trovavo sempre in un negozietto africano/asiatico in piazza san lorenzo all'angolo con via panigale

    RispondiElimina
  24. Grazie Iana appena capito in centro vado a vedere!

    RispondiElimina