giovedì 22 aprile 2010

LA MIA TORTA:

IMG_9562

Questa è la mia torta, quella che mi hanno sempre preparato per il compleanno, quella che ho sempre preparato per i compleanni altrui (almeno quelli estivi) perchè è semplicemente la perfezione... un perfetto equilibrio tra la base lievitata e appena appena dolce, il dolce acidulo della frutta (che poi nell'originale sono albicocche ma è un pò troppo presto) e il golosissimo crumble on top!
La ricetta era stata trovata tanto tempo fa dalla mia mamma su un qualche giornale francese... talmente tanto tempo fa che io non ero neanche ancora in grado di aiutare, e ora mi trovo a preparare la stessa torta che mi preparava la mia mamma, per la mia bambina che neanche è ancora in grado di aiutarmi e questo cerchio della vita, o come vogliamo chiamarlo, a tratti mi inquieta un pò e di certo mi stupisce perchè in fondo, nonostante tutto, io mi sento ancora una bambina.

STREUSELKUCHEN:

per la base:
250 gr. di farina 00
60 gr. di burro
60 gr. di olio Evo
1/3 di bicchiere di latte tiepido
5 gr. di lievito di birra
1 uovo
1 pizzico di sale
1 cucchiaio di zucchero

albicocche o fragole divise a metà a riempire la base (nella ricetta 750 gr. di albicocche)

per il crumble:
200 gr. di zucchero
100 gr. di burro morbido a pezzetti
100 gr. di farina
75 gr. di mandorle macinate

Preparare la base: Sciogliere il lievito nel latte tiepido. Versare la farina su una spianatoia con lo zucchero e il sale, fare un buco al centro e versarci l'olio, il burro morbido a pezzetti, l'uovo e il latte con il lievito. Impastare a lungo e se l'impasto dovesse risultare appiccicoso aggiungere un pò di farina, ma deve rimanere comunque molto morbido (è che la dose 1/3 di bicchiere varia di volta in volta ;)!). Formare una palla, mettere in una ciotola coprendo con un panno umido e lasciar lievitare per un'ora.
Preparare il crumble: Unire tutti gli ingredienti in una ciotola e sbriciolare bene con la punta delle dita.
Montare il dolce: In una tortiera a cerniera stendere la base con le mani (l'impasto è morbidissimo). Dividere le fragole o albicocche e metterle con la parte tagliata verso il basso a riempire bene tutta la base. Sbriciolare il crumble sopra la frutta fino ad esaurimento.
Cuocere a 180°C per 50 min. ca.

35 commenti:

  1. FAVOLOSA!Poi,messa cosi nel prato mi fa venir voglia di un pic-nic con tutta la famiglia...
    Un bacione!

    RispondiElimina
  2. che buona questa torta!io una volta ne feci una simile con lo streusel sotto, e al grano saraceno..che buona!
    http://alcibocommestibile.blogspot.com/2009/07/torta-sbriciolata-di-grano-saraceno-e.html

    RispondiElimina
  3. Caspita, ti crediamo che viene ripetuta per i compleanni:è davvero particolare e sembra proprio buonissima! te ne rubiamo una fettina per assaggio allora!
    un bacione

    RispondiElimina
  4. è davvero deliziosa! un pezzettino a me per festeggiare con voi... baci.

    RispondiElimina
  5. Giuly, ottima torta! complimenti!!

    RispondiElimina
  6. questa la provo di sicuro!!! da come l'hai descritta deve essere devvero perfetta... e poi ho anche io la mia torta di famiglia da 3 generazioni, e sono particolarmente legata a questo tipo di tradizioni...
    ciao ciao
    Vale

    RispondiElimina
  7. mamma come evoca l'estate questa torta!!!!
    che ghiottoneria !
    complimenti!
    ^_^

    RispondiElimina
  8. mamma mia che delizia, devo provarla assolutamente, grazie mille !!!

    RispondiElimina
  9. mamma che bella e che buona che sarà!! bravissima, la foto è stupenda!! Baciiiii! ;)

    RispondiElimina
  10. wow che bella torta :) e poi questo prato...un'atmosfera ideale per gustare la tua bontà!!!!

    RispondiElimina
  11. conosco questa torta, è buonissima!!!!
    io l'ho provata con i lamponi!

    RispondiElimina
  12. Che buona!mi sembra un ottima torta di compleanno!

    RispondiElimina
  13. Bellissimo questo cerchio di vita e chissà tua figlia la farà alla sua... é bellissimo come vengano tramandate determinate ricette gustose e piene di ricordi... davvero bella da vedere chissà da assaggiare... assomiglia ad un Crumble... bacio

    RispondiElimina
  14. e pensa che poi magari la tua piccina lo preparerà a futuri nipotini...che bella radizione di famiglia!!!
    e non solo...anche molto gustosa!!!

    RispondiElimina
  15. Mi sembra ottima! Non è il compleanno di nessuno a breve ma penso che me la regalerò lo stesso ;)

    RispondiElimina
  16. Mi piacciono molto queste torte piene di "contrasti": l'acidulo della frutta, con il dolce dello streusel, il croccante con la parte morbida.
    Trovo che siano perfette e come dici tu adatte ai periodi più caldi.
    La ricetta sarà stata trovata su una rivista francese, ma in queste combinazioni con la frutta, lo saprai meglio di me, credo che gli austriaci non abbiano eguali. besos

    RispondiElimina
  17. buonaaaa...ho già l'acquolina in bocca!
    che bello come delle cose così semplici riescano a scatenarci lontani ricordi!

    RispondiElimina
  18. Ohiiii Giulià quanto è bella questa tortina!!! Mi piace un sacco! E pure la foto è meravigliosa: bella l'idea di poggiarla nell'erba!
    Boooono il crumble..... sbavo!

    RispondiElimina
  19. Bellissima, sembra un fiore in quel prato...salvo e provo ;-)

    RispondiElimina
  20. Sembra fatta a posta perchè io la provi! Trapoco è il compleanno di mio figlio e questa mi sembra fresca ed innovativa rispetto al classico pan di spagna! Farò delle prove, che dici mi può riuscire?
    Mi ha chiesto "mamma mi fai una torta alle fragole?"
    Per ricoprire la base quante fragole ci metti, sempre 750g?
    Un'altra cosa, qual'è il diametro della tortiera che hai usato per queste dosi?
    Grazie

    RispondiElimina
  21. Una goduria! Mi piacciono le ricette che hanno una storia e che si tramandano di generazione anche affettivamente, sissì, una goduria di torta ;)
    Sonia

    RispondiElimina
  22. davvero originale! mi piacerebbe vedere com'è la fetta, sembra morbidissima ma con il crumble che fa la crosticina croccante sulla frutta....che buona!
    Ci credo che sia la preferita per i compleanni!
    Ciao!

    RispondiElimina
  23. Te lo devo dire per forza...questa è anche la mia torta, la preferita dei miei figli, amici e genitori!
    Anche io l'avevo a suo tempo tratta da una rivista comprata durante una vacanza in Francia....sta a vedere che è pure lo stesso giornale!


    Piccola differenza, io la servo tiepida con lo sciroppo dello stesso frutto e panna fresca non montata.

    Un abbraccio....Fabiana

    RispondiElimina
  24. @zucchero d'uva: certo che ti riesce, è una torta facile facile!
    lo tortiera era di 25 cm. di diametro, mentre per le fragole sinceramente non ne ho idea... ho tagliato fragole finchè non avevo riempito il tutto, comunque direi di munirti di vaschetta grande!

    RispondiElimina
  25. @cassandrina: ma pensa te!!! dovresti controllare la ricetta, magari è proprio la stessa!

    @acquolina: purtroppo l'ho fotografata prima della festina e non potevo tagliarla ;) avrei potuto fotografarla mentre la gente mangiava ma non sono ancora a questi livelli... mi vergogno ;)

    @sabri: eh già! Hai ragione anche in austria mangio un sacco di streuseln fantastici... strano in effetti che questa sia francese!

    @unazebraapois: nun me ce fa pensà... invecchierò anch'io! ;)

    @genny: mannaggia questa me l'ero persa... sarà buonissima!

    RispondiElimina
  26. Che torta buonissima! Mi piacerebbe mangiarla e mi piace tanto vederla sul prato. E' bello riproporre certe tradizioni (da madre in figlia), e tu... sei ancora una bambina!
    Evelin

    RispondiElimina
  27. Un fiore nel prato.una ricetta originale,ma di una bontà certa.Meravigliosa da provare!Ehi attenta a zora..quella tortina mi sembra in pericolo!

    RispondiElimina
  28. Stupenda la tua torta nel sole, in mezzo al verde!
    meravigliosa anche la ricetta in sè... grazie per averla condivisa!
    baci!

    RispondiElimina
  29. wow..Iana, è strepitosaaaa!!! segno subito la ricetta!!!

    RispondiElimina
  30. Anche io mi sento ancora un po' bambina.. e questo cerchio della vita è magico.
    un bacio

    RispondiElimina
  31. Una stupenda idea quella del cerchio della vita, piena di poesia, persino nella titubanza emotiva del sentirti ancora una bambina tu stessa... La torta è semplicemente meravigliosa e certamente squisita, vorrei davvero assaggiarla... e questo è semplice, la preparerò. Complimentissimi. Deborah

    RispondiElimina
  32. Che bello questo concetto della perfezione raggiunta e di una preparazione che ti fa tornare bambina. Chiaro che, con i problemi che ho con i dolci, non proverò di certo a farla, ma così a occhio e croce sembra proprio buona!

    RispondiElimina
  33. ma come, non te l'avevo detto che questa me la segno di sicuro? è bellissima... e lo so che è buonissima...

    RispondiElimina
  34. eccola!
    emmipareva di averla vista da qualche parte... solo che quando l'hai pubblicata non l'avevo riconosciuta!

    RispondiElimina