martedì 29 settembre 2009

CHAI TRUFFLES


Ok, ok, vi starete chiedendo... ma non eravate a dieta? Sono un regalino LO GIURO, per un'amica a cui piange un pò il cuore. Quando sono un pò giù, per me, non c'è niente di meglio di una coccola piccina piccina e delicata, così ho pensato a questi.
L'idea delle spezie per il chai mi è venuta qualche tempo fa leggendo la ricetta di Sigrid, poi ho visto che le sue sono un pò diverse da come conosco il chai io, ed ho deciso di personalizzarlo. Inoltre ho usato direttamente il cioccolato fondente, perchè non avevo tempo e volevo una cosa semplice e veloce. Per le dosi invece sono andata un pò a caso... ma ha funzionato!
Prima di regalarli, un paio li ho assaggiati eh! E che dire, è incredibile come i sapori riescano a portarci indietro nel tempo. Il chai ha accompagnato il mio splendido viaggio in Birmania giorno dopo giorno... lo adoravo, e addentare questi piccoli tartufi è stato come fare un tuffo nel passato, in quell'esperienza bellissima, e mi ha fatto tornare alla mente immagini e sensazioni che pensavo ormai dimenticate.

CHAI TRUFFLES

200 gr cioccolato fondente 72%
250 ml panna (in realtà inizialmente, ne avevo messi 200, poi mi sembrava poco ed ho aggiunto il resto! Alla fine la consistenza era perfetta ma c'è da dire che ho lasciato la ganache in frigo tutta la notte. Gli ho dato un'occhiata dopo 3 ore dalla preparazione e non era affatto pronta ma non so dirvi se la colpa sia del mio frigo chiavico o della troppa panna!)
2 cucchiai di spezie da chai (per me: zenzero, cannella, cardamomo, chiodi di garofano, pepe nero in grani... io c'ho aggiunto anche del pepe rosa perchè l'adoro ed era lì a fissarmi dal suo barattolino mentre aggeggiavo con le spezie, che mi sembrava di fargli un torto escludendolo)
70 gr. di cacao in polvere

Far scaldare la panna con tutte le spezie, senza farla bollire. Quando si iniziano a vedere le prime bollicine, spegnere il fuoco e lasciare in infusione per una quindicina di minuti. Quindi filtrare la panna e rimetterla sul fuoco a riscaldare. Versarla bollente sul cioccolato spezzettato abbastanza piccolo, coprire e aspettare qualche minuto. Mescolare bene fino ad ottenere una ganache liscia ed omogenea. Riporre in frigo per una notte. Il giorno dopo, tirarla fuori una mezz'oretta prima di iniziare a fare i tartufi, quindi prelevarne delle piccole quantità e rotolarle nel cacao in polvere. A me piacciono così i tartufi, senza una forma precisa, ma se volete potete fare delle perfettissime palline o qualsiasi altra forma vi piaccia di più!


Avete visto che li ho regalati davvero? :)

10 commenti:

  1. Sono avanzati ? Sennò prenderei un paio di barrette !!!

    RispondiElimina
  2. brava! io faccio spesso i truffles sotto natale e questi mi sembrano semplicemente imperdibili!
    a presto

    RispondiElimina
  3. @giardigno65: Ti svelerò il mio segreto: ebbene sì, ne ho nascosti 5 0 6 in un piattino nel frigo dietro a tutto, un paio te li cedo volentieri, anzi che ne dici di un tartufo e una barretta?

    @ Babs: Ciao, grazie mille per la visita! Già, i sapori sono proprio natalizi, mi sa che li rifarò anch'io in quel periodo, magari come pensierino goloso! :)

    RispondiElimina
  4. Oddio ho l'acquolina.............

    RispondiElimina
  5. Grazie di essere passata nel mio blog... e grazie di avermi fatto scoprire un pò della tua vita così intensa! buoni buoni i tuoi truffles!!

    RispondiElimina
  6. QUESTI REGALI FAI AI TUOI AMICI?
    VUOI ESSERE MIA AMICA ;-)

    RispondiElimina
  7. Iana sei fantastica! Complimenti per tutto...la tua famiglia,il tuo lavoro,il blog,la simpatia coinvolgente....ti linko subito da me ;)
    A presto!

    RispondiElimina
  8. @Milla: ;) anch'io rimpiango di averli regalati!

    @Edi: Grazie a te!

    @Pinar: E? chiaro, ma attenta devi essere giù per ricevere dei tartufini, a quelli che non hanno problemi, do due barrette energetiche e li mando a correre!!! ;) Grazie del sostegno!

    @ Antonella: Oddio, così divento tutta rossa! Grazie mille!

    RispondiElimina
  9. Mi stava scappando di vista questa meraviglia semplicemente goduriosa. Non posso aspettare Natale, mi dispiace....... sai, anch'io adoro il chai e lo bevo spesso. Grazie per esserti iscritta al mio blog, gentilissima.

    RispondiElimina
  10. @ Barbara: E' stato un piacere iscrivermi, così mi arrivano tutti gli aggiornamenti! Buona Domenica e grazie a te per le visite!

    RispondiElimina